fbpx

Aristogracchi

Follow Us

Colazione di San Valentino da BurBaCa Roma per il Terzo Incontro de Le Colazioniste

Colazione_San_Valentino

Domenica. Ore 7.30. La sveglia. Primo appunto della giornata: ricordarmi di cambiare la suoneria o eliminarla definitivamente.
Devo aver esagerato con questo Sei Nazioni
Appunto numero due: non andare a una partita di rugby, soprattutto tra Italia-Irlanda, se l’indomani hai un appuntamento.
La colazione di San Valentino al BurBaCa.


Così abbandono il letto, gli occhi stropicciati che fanno fatica a restare aperti, una quantità di caffè non sufficiente per riuscire a distinguere un muffin da un panettone e mi tuffo (è più un rotolare per essere sinceri) sotto un cielo limpido di una Roma pigra e silenziosa abbracciata da un sole che splende come fossimo già in primavera. In perfetto stile bradipo, cerco il civico 5 di via del Porto Fluviale, ed eccole lì: Le Colazioniste, food blogger che seguo con simpatia su Instagram, che accompagnano i miei risvegli, i pranzi, le cene. E poi, distrattamente, realizzo che tra loro ci sono anche io, che questo è il mio secondo appuntamento in loro compagnia. Che ‘il chi lo avrebbe mai detto’ è sempre più presente nella mia vita. E che ho un urgente bisogno di un’intera moka per accendere Aristogracchi. E si, questa è una gran bella domenica. Appunto numero tre: investire in un ‘Silos Moka’.

Quindi dicevamo, SIAMO tornate (e mi piace proprio un sacco dirlo), questa volta ospiti del BurBaCa, nelle vesti di FriendsColazioniste, perché Il BurBaCa è proprio un ‘Central Perk’ tra Testaccio e l’Ostiense, un Bistrot in perfetto stile americano pronto a soddisfare il palato ad ogni ora della giornata. Adesso, prenderei volentieri la parte di Rachel, ma forse mi si addice di più una Phoebe versione cantante, ma basta aprire le porte del locale per capire che loro mi salveranno.

Torta di carote, brownie, muffin, pancake, frutta fresca, uova alla Benedict, cookies, tanta cioccolata, e il caffè.

E poi i cuori, perché è pur sempre una colazione di San Valentino – anche se il mio di Valentino è ancora sotto le coperte sognando una lasagna – I cuori, che per essere precisi erano dei palloncini rossi a forma di cuore, ed ho rischiato di farlo scoppiare, il cuore, il mio, mentre provavo a gonfiarne uno. Secondo me l’hanno fatto apposta per paura che cantassi.

Così questa domenica mattina ha fatto il suo corso, gli occhi si sono aperti, il sonno è passato, lo staff del BurBaCa ci ha viziate, coccolate e ingozzate: ancora grazie, la giornata non poteva iniziare in modo migliore e grazie a Marika, Breakfast&Coffee, perché è grazie a lei che anche questa volta ho potuto trascorrere una bellissima domenica da FriendsColazionista.

P.s. Ora, se volete, potete chiedere al sognatore di lasagne come me la cavo nelle vesti di Phoebe.

Qualcuno forse ha avuto una domenica stonata 😉

Appunto numero quattro: non entrare troppo nella parte.

 

 


IMG_8500

IMG_8483

IMG_8479

IMG_8478

IMG_8484

IMG_8476

IMG_8487

IMG_8482

IMG_8477

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *