Aristogracchi

Follow Us

Facciamo colazione? Ricetta Plumcake mirtilli e mandorle

Ricetta Light per un soffice plumcake mirtilli e mandorle

Buona , veloce e leggera… La ricetta perfetta esiste e mette d’accordo vegani, salutisti e golosi. Senza uova, senza burro e senza latte… ma con tanto gusto.

Non è una bufala o una fake news, è solo felicità light.

Da quanto tempo non vi raccontiamo una ricetta?

È un po’ che non mettiamo le mani in pasta. Per toglierci di dosso un po’ di ruggine abbiamo deciso di partire con qualcosa di facile, veloce, con pochi ingredienti semplici ma buoni.

Ingredienti:

spunta250 g farina 00’

spunta350 ml Drink Riso Venere Integrale

spunta70 g zucchero di canna

spunta3 cucchiai olio di semi

spuntascorza di limone

spuntauna bustina di lievito per dolci

spuntamirtilli

spuntamandorle

Grembiule, ciotole*, mestolo di legno, bilancia, dosatore, teglia… e dolce sia.

*Precauzioni: se il vostro appartamento è popolato da figli, compagni, coinquilini o altre forme di vita, non perdete mai d’occhio le ciotole con i mirtilli e le mandorle. Non osservate, per uno strano fenomeno fisico, il loro contenuto diminuisce in volume e quantità.

Questa ricetta è così semplice che devo inventarmi qualcosa per allungare l’articolo.

Attenzione spoiler:

La parte tra parentesi potrebbe contenere anticipazioni sulla ricetta… e residui di farina… e cioccolata.

(Scrivere metti tutto in una ciotola, mischia e butta in forno mi sembra troppo sbrigativo).

Fine spoiler.

Prendete una ciotola capiente e mettete la farina (noi usiamo quella ‘Dolci Soffici’ Lo conte*) , poi aggiungete il lievito, 3 cucchiai di olio di semi e il Drink Riso Venere** e iniziate a mescolare. Aggiungete lo zucchero, fatelo sciogliere per bene e poi mettete i mirtilli e se volete un po’ di limone ( succo o scorza).

* non è una marchetta, ci troviamo bene e rende i dolci più soffici: provatela.

** abbiamo provato quello Gallo ricevuto con la nostra prima Degusta Box. No marchetta: anche questo l’abbiamo pagato.

Una volta che gli ingredienti sono ben amalgamati, versate tutto nella teglia e mettete in forno (non ventilato) per 35 minuti circa a 180 gradi. Prima di infornare potete aggiungere delle mandorle per decorare il vostro dolce.

Noi abbiamo aspettato guardando una puntata di Grey’s Anatomy. Tra un intervento e l’altro potete infilare uno spiedino di legno per verificare la cottura del vostro plumcake ai mirtilli con le mandorle.

Dormiteci su e al risveglio accompagnate con una spremuta d’arancio e un caffè.

This is a (Food) Love Story

Vogliamo raccontarvi una bella storia, che parla di due ragazzi, Andrea e Rossella, una regione, l’Emilia, e i prodotti che nascono dalla sua terra, tra montagne, pianure e corsi d’acqua. Una storia d’amore con un territorio ricco di tradizione, leggende, cultura e sapori unici e inimitabili, chiamata: Emilia Food Love. Continue reading “This is a (Food) Love Story”

Sgombro, porcini e zafferano

Ieri abbiamo fatto un salto in pescheria per creare una nuova ricetta

Stiamo scoprendo la città, le sue botteghe, cercando quei posti che ti sappiano far sentire a casa, che con un sorriso e due chiacchiere possono anche addrizzare una giornata. Quelli con i tempi più lenti, fatti di una battuta in più, un sorriso in più, un consiglio in più… quel qualcosa in più che a noi piace tanto. Oggi ci è andata bene al forno e soprattutto in pescheria, un po’ meno il pomeriggio in gelateria.

Mentre ci sfilettava gli sgombri, segnando la carne del pesce con gesti precisi e decisi, abbiamo scambiato due chiacchiere sul mercato del pesce di Livorno, anzi i mercati visto ce n’è uno la mattina e uno la sera. Presto andremo a fargli visita.

Veniamo alla ricetta:

Sgombro sfilettato su crema allo zafferano, granella di noci e nocciole e funghi porcini ( essiccati, perché trovarli freschi a giugno è al quanto difficile).

Ingredienti:

ingredienti_sgombro_porcini_zafferano2

✔️ mezza cipolla

✔️ mezzo cucchiaio di farina

✔️ 1/2 bicchiere d’acqua

✔️ olio

✔️ zafferano

✔️ 4 sgombri da 250gr circa

✔️ granella di noci e nocciole

✔️ mix di semi

✔️ funghi essiccati Filotei Loreto

si può aggiungere anche una spolverata di buccia di limone e/o arancio per renderlo ancora più fresco. Gli agrumi stanno bene sempre bene e noi li mettiamo ovunque.

Sale q.b. (pochissimo)

La procedura è molto semplice. Soffriggere la cipolla, una volta dorata abbassare la fiamma e aggiungere acqua e farina precedentemente mescolati e lo zafferano. Fare restringere fino a raggiungere la consistenza desiderata e togliere dal fuoco. Dentro un altro tegame cuocere i funghi, noi li abbiamo cucinati con le uova dello sgombro (usando funghi essiccati tenete conto che vanno tenuti un po’ ammollo prima di finire sul fuoco) . Ora non resta che cucinare in padella i filetti di sgombro e impiattare a piacimento spolverando con la granella di noci e nocciole.

Noi ci siamo scordati di comprare gli agrumi.

Pollicione su per la prima ricetta made in Pisa e se chi ben comincia è a metà dell’opera…

Se siete interessati a conoscere il mondo Filotei Loreto fate un salto sul sito.