Aristogracchi

Follow Us

Crostata con crema e more

Crostata con crema (light)

Perché la crema light? Semplice, la risposta sta nella definizione di ‘pigrizia’ – Di persona che, per natura, rifugge dalla fatica, dallo sforzo, dall’impegno fisico o intellettuale, e dall’azione in genere. –

Insomma, a casa non c’erano le uova e a nessuno andava di fare quei faticosissimi 50 metri per andare a comprarle.

Continue reading “Crostata con crema e more”

Dalla Feluca alla Tavola

Oggi vi presento uno dei miei piatti preferiti: le Braciole di Pesce Spada, che l’AristoSardo* ha avuto il piacere di assaggiare durante le nostre vacanze in terra sicula.

*(dobbiamo alla nostra amica capocciara il nuovo nome di Francesco)

Continue reading “Dalla Feluca alla Tavola”

Brioches per tutti

Lo scorso weekend la nostra amica Serena,  sempre con le mani in pasta e complice di mille degustazione Aristogracchie, ci ha preparato le Brioches con la crema. Un paio di settimane fa ci aveva già regalato la gioia di quelle col tuppo, finite in una manciata di minuti per mano – bocca – di un gruppo di siciliani voraci.

-Ehi! C’erano pure i sardi.

Vediamo un po’ come si fanno, vediamo un po’ se il Buon Chef Degortes – uomo dei lievitati, o meglio ‘l’uomo che lievita’ – le farà mai.

-Per la cronaca l’uomo che lievita è qua accanto e sta leggendo quello che scrivi.

Continue reading “Brioches per tutti”