Aristogracchi

Follow Us

Marilà, una ne pensa cento ne fa

Le Creazioni di Marisa 

Oggi parliamo di un’artista speciale, ma prima delle nostre parole conosciamola attraverso le sue:

Da bambina trascorrevo le giornate nel laboratorio di un’artista. Un laboratorio all’interno di una casa. C’erano profumi di colori a olio, di tempera e di creta insieme all’inconfondibile Chanel n. 5. C’erano tele ovunque. C’erano sculture, stoffe, pennelli, polveri colorate, attrezzi sconosciuti e misteriosi, legni, cartoncini.

Quel laboratorio era lo spazio incantato di una fata in abiti variopinti da mille macchie di pittura con in mano una bacchetta magica a forma di pennello. Quella fata è stata la mia maestra, colei che mi ha insegnato a dare forma alla mia immaginazione e a giocare con la fantasia. Aveva una chiave magica per aprire le porte di tutti i mondi incantati che la mia mente riusciva ad immaginare e me l’ha consegnata. Io curiosavo, guardavo e osservavo il suo modo di lavorare, di creare bellezza, arte, e di suscitare in me e negli altri spettatori ammirazione, stupore e meraviglia. Quella fata mi lasciava libera di fare, provare, sperimentare. Questa fata mi ha protetto e dato gli strumenti per crescere e diventare adulta. Questa fata era mia madre.

Lei è Marisa Bombaci e i suoi progetti sono il laboratorio d’arte e disegno una foto, nel frattempo è anche mia sorella e mamma di due splendide bambine che condividono con lei e con la loro bellissima nonna un dono stupendo: la passione per il disegno e la creatività.

Il laboratorio d’arte è un progetto in cui Marisa lascia libero sfogo alla sua creatività: si alternano tessuti, abiti e oggetti dipinti a mano: foulard di seta, kaftani, palle di natale, ogni oggetto che passa tra le sue mani riacquista una nuova vita e diventa arte e colore.

Tante illustrazioni, con personaggi creati da zero dalla sua matita o personaggi famosi, più o meno reali, reinventati o il ritratto filtrato dai suoi colori di amici, parenti, blogger e chiunque desideri un ritratto unico o un oggetto personalizzato.

Nelle foto potete vedere alcuni lavori fatti per noi.

Il progetto disegna una foto invece ha dato vita ad un vero e proprio personaggio, l’alterego di Marisa: Marilà. Una bionda un po’ stralunata che invade le foto altrui macchiandole del suo buffo modo di essere.

Fate un giro sul profilo

Se volete che Marilà invada anche le vostre foto o vi piacerebbe avere un ritratto simpatico di voi, dei vostri figli o dei vostri amici pelosi contattatela sulle sue pagine facebook o instagram, siamo sicuri che esaudirà i vostri desideri.


Marisa per Aristogracchi

Facciamo colazione? Ricetta Plumcake mirtilli e mandorle

Ricetta Light per un soffice plumcake mirtilli e mandorle

Buona , veloce e leggera… La ricetta perfetta esiste e mette d’accordo vegani, salutisti e golosi. Senza uova, senza burro e senza latte… ma con tanto gusto.

Non è una bufala o una fake news, è solo felicità light.

Da quanto tempo non vi raccontiamo una ricetta?

È un po’ che non mettiamo le mani in pasta. Per toglierci di dosso un po’ di ruggine abbiamo deciso di partire con qualcosa di facile, veloce, con pochi ingredienti semplici ma buoni.

Ingredienti:

spunta250 g farina 00’

spunta350 ml Drink Riso Venere Integrale

spunta70 g zucchero di canna

spunta3 cucchiai olio di semi

spuntascorza di limone

spuntauna bustina di lievito per dolci

spuntamirtilli

spuntamandorle

Grembiule, ciotole*, mestolo di legno, bilancia, dosatore, teglia… e dolce sia.

*Precauzioni: se il vostro appartamento è popolato da figli, compagni, coinquilini o altre forme di vita, non perdete mai d’occhio le ciotole con i mirtilli e le mandorle. Non osservate, per uno strano fenomeno fisico, il loro contenuto diminuisce in volume e quantità.

Questa ricetta è così semplice che devo inventarmi qualcosa per allungare l’articolo.

Attenzione spoiler:

La parte tra parentesi potrebbe contenere anticipazioni sulla ricetta… e residui di farina… e cioccolata.

(Scrivere metti tutto in una ciotola, mischia e butta in forno mi sembra troppo sbrigativo).

Fine spoiler.

Prendete una ciotola capiente e mettete la farina (noi usiamo quella ‘Dolci Soffici’ Lo conte*) , poi aggiungete il lievito, 3 cucchiai di olio di semi e il Drink Riso Venere** e iniziate a mescolare. Aggiungete lo zucchero, fatelo sciogliere per bene e poi mettete i mirtilli e se volete un po’ di limone ( succo o scorza).

* non è una marchetta, ci troviamo bene e rende i dolci più soffici: provatela.

** abbiamo provato quello Gallo ricevuto con la nostra prima Degusta Box. No marchetta: anche questo l’abbiamo pagato.

Una volta che gli ingredienti sono ben amalgamati, versate tutto nella teglia e mettete in forno (non ventilato) per 35 minuti circa a 180 gradi. Prima di infornare potete aggiungere delle mandorle per decorare il vostro dolce.

Noi abbiamo aspettato guardando una puntata di Grey’s Anatomy. Tra un intervento e l’altro potete infilare uno spiedino di legno per verificare la cottura del vostro plumcake ai mirtilli con le mandorle.

Dormiteci su e al risveglio accompagnate con una spremuta d’arancio e un caffè.